20.8 C
Verona
domenica, 26 Maggio 2024

Serata amara per Legnago Salus e Virtus Verona, entrambe eliminate al 1° turno di Coppa Italia

Si dimostra squadra di razza, il Padova di mister Vincenzo Torrente, che in un tempo si sbarazza al “Sandrini” di Legnago dei biancazzurri veronesi. I patavini vincono per 4 a 2 ed eliminano la compagine di mister Massimo Donati passando agevolmente al 2° turno di Coppa Italia di serie C. Al “Sandrini” i biancoscudati mettono subito in ghiaccio la sfida calando un poker di reti già nel primo tempo. Al 2° minuto, su calcio d’angolo battuto da Favale, Palombi mette la sfera in rete firmando il primo gol patavino. Al 21° è l’ex Team S.Lucia, Cerea e Virtus Michael De Marchi a firmare il raddoppio ospite scaricando il pallone di destro nella porta legnaghese. Al 34° ancora Palombi di testa segna il terzo centro e al 42°, su retropassaggio sbagliato di Travaglini, il 27enne Simone Palombi segna il 4 a 0 e la sua tripletta personale. Dopo l’intervallo il Legnago Salus rientra in campo con un passivo pesantissimo di quattro reti che riesce solo a rendere meno pesante, al 17° accorciare le distanze con Buric su cross di Sternieri e alla mezz’ora è ancora Nikola Buric a battere il portiere ospite Zanellati per il 2 a 4 finale.

 Basta un colpo di biliardo del centrocampista Andrea Vallocchia a 4 minuti dalla fine alla formazione ospite guidata da mister Attilio Tesser per uscire vincente per 1 a 0 dal “Gavagnin-Nocini”, casa della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che saluta, già al 1° turno, la Coppa Italia 2023-24. Al 4° minuto la Triestina mette a brividi a Voltan, ieri numero uno della Virtus, che para. Al 12° ancora in spolvero la squadra ospite che obbliga il portiere Voltan agli straordinari chiudendo lo specchio della porta su Adorante. Al 28° si fa sotto la Virtus Verona, ma la conclusione di Zigoni termina a lato. Nella ripresa con il risultato ad occhiali le due squadre provano a rendersi più ficcanti in fase offensiva. Al 14° Begheldo per i rossoblu di casa obbliga ad una difficile parata il portiere della Triestina Agostino. Ma dopo varie schermaglie è il nuovo entrato Vallocchia al 41° minuto a realizzare il gol decisivo della Triestina battendo di destro l’attento portiere Voltan. Poi per la Virtus Verona non c’è più tempo per raddrizzare la gara e gli alabardati di mister Attilio Tesser passano il turno.

Queste le formazioni delle due gare:
Legnago Salus vs Padova 2-4
Legnago Salus: Tosi, Travaglini, Martic (1’ st Sambou), Noce, Mazzali (33’ st Rocco), Diaby (18’ st Van Ransbeeck), Casarotti, Franzolini, Giani (1’st Stanzieri), Tabue ( 18’ st Svidercoschi), Buric. All. Donati
Padova: Zanellati, Leoni (15’ st Delli Carri), Granata (24’ st Belli), Calabrese ( 24’st Susanu), Kirwan, Dezi, Bianchi, Russini, Favale, De Marchi (37’st Bortolussi), Palombi (15’st Fusi). All. Torrente
Arbitro: Zago di Conegliano
Reti: 2’ pt, 34’pt e 42’ pt Palombi, 21’ pt De Marchi, 17’st e 30’ st Buric

Virtus Verona vs Triestina 0-1
Virtus Verona: Voltan, Lodovici (1’st Ruggero), Cellai, Ntube (12’st Manfrin), Mazzolo, Toffanin, Mehic (29’st Demirovic), Daffara, Begheldo ( 43’ st Gomez), Zigoni ( 28’st Ambrosi), Menato. All. Fresco
Triestina: Agostino, Germano, Moretti, Rizzo, Ciofani, Gunduz (1’ st Kacinari), Fofana ( 19’ st Correia), Pierobon ( 19’ st Vallocchia), Kozlowski ( 12’ st Redan), El Azrak ( 32’ st Finotto), Adorante. All. Tesser
Arbitro: Mattia Nigro di Padova
Rete: 41° st Vallocchia

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Notizie dai network

Leggi altro ...

Verona
nubi sparse
20.8 ° C
21.1 °
19.1 °
70 %
0.5kmh
53 %
Dom
20 °
Lun
24 °
Mar
21 °
Mer
23 °
Gio
20 °

I nostri social